Tatuaggio leone: significato e idee

0
89
tatuaggio leone
Fonte: Pexels

Il leone, il capostipite del regno animale, è un bellissimo felino riconosciuto per la sua eleganza ma anche per la sua popolarità nel mondo dei tatuaggi.

Spesso si vede sulla pelle un tatuaggio con leone, perché in tanti scelgono questo meraviglioso animale per decorare il proprio corpo. In questo articolo analizzeremo i vari significati che questo felino rappresenta nelle varie culture.

Tatuaggio leone: i significati nelle varie culture

Il leone è ricco di simbolismi, correlati sia alla sua natura regale e coraggiosa sia che alla sua forza. Lealtà ed energia sono altri due elementi che caratterizzano questo fastoso animale che fa della protezione della propria famiglia un altro vanto.

Il leone è un animale particolarmente sociale; vive in branchi, solitamente composto da due maschi e sei femmine che allevano i piccoli e si occupano della caccia per sfamare il gruppo. Per quest’ultimo motivo, le donne scelgono molto spesso di tatuarsi le leonesse per rappresentare l’attaccamento alla famiglia e ai propri pargoli.

Ma ora andremo ad analizzare in maniera dettagliata il significato specifico per ogni cultura e tradizione.

Mitologia greco-romana

Il leone rappresentava amore, forza e virilità sia nell’Antica Grecia che nell’Antica Roma.

Cristianesimo

Questa religione è solita paragonare il potere del felino alla giustizia divina del proprio Dio.

Buddismo

Diverso il discorso per una delle religioni maggiormente adottata nell’Asia meridionale; il leone, infatti, simboleggia sicurezza e saggezza.

Cultura orientale

Il karashishi è conosciuto anche come leone cinese o cane-leone; è un animale ricco di simbolismi ed è particolarmente apprezzato per gli amanti dei tatuaggi giapponesi. Rappresenta saggezza, equilibrio ed esprime la dualità della vita.

Tattoo con leone ai nostri giorni

Il design più popolare è sicuramente la testa del leone; enfatizzare alcuni aspetti o espressioni del felino rappresenta la voglia di porre un accento sulla scelta del proprio tatuaggio.

Un leone inferocito, che magari mostra i denti affilati di cui è dotato, simboleggia la ferocia ma anche forza e coraggio.

Come sottolineato prima, la leonessa rappresenta l’amore per la famiglia e la maternità ed è il motivo per cui molto donne la scelgono ma non solo. Molti uomini scelgono di tatuarsi il felino donna per omaggiare la propria madre, ma anche per enfatizzare la voglia di lottare per i propri pargoli.

Rappresentare il leone in stile tribale, soprattutto quello maori, è una scelta usuale per gli affezionati. Seguendo un altro design “figlio” di quello tribale, negli ultimi anni molti clienti hanno scelto di stilizzare il felino sulla proprio pelle, seguendo la moda del blackwork che prevede un tatuaggio senza campiture e rappresentato con linee continue.

Quale miglior modo per amplificare la spiritualità del felino in associazione con un tatuaggio? Un mandala! Diagrammi geometrici strettamente legati al misticismo. Questa associazione genera tatuaggi esteticamente molto apprezzati da donne e uomini.

Il leone, in particolare la sua testa, si presta benissimo anche per tatuaggi di piccole dimensioni, nonostante sia la sua imponenza (alcuni esemplari raggiungono i 250 chilogrammi). Gli amanti dei tatuaggi minimal devono, però, prestare attenzione alla scelta dell’artista perché i tattoo piccoli tendono a rovinarsi col passare del tempo.

In ultimo, per gli amanti dei tatuaggi non impegnativi, il leone bene si presta anche per disegni in forma di cartone animato. Simba de Il Re Leone è la scelta più popolare.