Tatuaggi piccoli sempre di tendenza: le idee da copiare

0
61
tatuaggi piccoli

Sono sempre di più le star del web o dei social network che sfoggiano dei tatuaggi piccoli. Si tratta di una nuova tendenza che prende sempre più piede e che si fa strada su Instagram, Pinterest e così via.

Si tratta di tattoo poco vistosi, a differenza di quelli grandi che balzano subito agli occhi, ma attenzione perché questo non significa che siano meno pieni di significato. Anzi! Molto spesso basta un piccolo simbolo o una scritta, magari anche una parola, per andare a esprimere un concetto.

Proprio per questo motivo, i tattoo piccoli si fanno sempre più strada e sono amati da tutti, donne e uomini. Stando all’adagio less is more, questa tipologia di tatuaggio prenderà sempre più piede e vogliamo darvi delle idee super cool, tutte da copiare.

I soggetti ideali per tatuaggi piccoli

I tattoo piccoli hanno diverse caratteristiche. Sono innanzitutto di dimensioni ridotte e, quindi, facilmente occultabili se, ad esempio, si hanno dei problemi a lavoro. Ma non solo. Sono anche eleganti e fini e per moltissime persone questo è un aspetto di certo non trascurabile.

Va da sé che ci sarà sempre chi preferirà dei tattoo grandi e vistosi, ma adesso sembra essere arrivato il momento di quelli di piccole dimensioni.

Quali sono i soggetti per tatuaggi piccoli? Solitamente, come detto, si tratta di simboli. Questi vanno sempre scelti in base al significato che si vuole dare al tatuaggio, ma è interessante capire quali sono i soggetti che vanno per la maggiore sui social e tra le star del web.

tatuaggi piccoli

Di certo i cuori sono tra i simboli più scelti in assoluto. Si tratta, del resto, del simbolo dell’amore per eccellenza e va bene per esprimere diversi tipi di sentimenti. Si può trattare di un tatuaggio di coppia o di un tatuaggio amicizia, ma anche di un amore verso il proprio animale domestico, solo per fare qualche esempio. Non mancano, infatti, i cuori intersecati con altri simboli: orme del proprio cane o del proprio gatto, simbolo dell’infinito e, ancora, un aereo per i viaggiatori e così via.

Piccoli fiori, segno dell’infinito, numeri e date, ancore: anche queste sono idee da copiare al volo se si desidera avere un tatuaggio piccolo sul proprio corpo.

Le zone migliori per i tatuaggi piccoli

Chi ama i tattoo di ridotte dimensioni non ha che l’imbarazzo della scelta. Questi possono essere realizzati in qualsiasi zona del corpo. Vanno per la maggiore polso e caviglia, ma anche avambraccio e braccio, polpaccio, costato e, ultimamente, anche il retro dell’orecchio e la nuca.

Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta ed è possibile andare a individuare soggetto e posto in base alle proprie preferenze. Anzi, a dire il vero questo è fondamentale. Il tattoo rimarrà sulla pelle per tutta la vita ed è per questo che è importante sceglierlo con attenzione e cura e il discorso vale sia per il soggetto che per la zona del corpo.

Prendendo, però, qualche piccola accortezza e riflettendo prima di farlo, si potrà avere sulla pelle una piccola opera d’arte, piena di significato e ben fatta. A tal proposito, come sempre, si consiglia di andare a scegliere il tattooer in maniera oculata. Questo significa che è importante capire come tatua, quali siano gli stili che gli riescono meglio, ma non solo. Non si può non prendere in considerazione un altro, fondamentale fattore: gli standard igienico sanitari.

Questi devono sempre essere rispettati ed è importante accertarsene prima di iniziare il lavoro. Si deve capire con che strumenti lavora il tatuatore, si deve controllare che il suo studio sia pulito e rispetti tutte le norme sanitarie vigenti in materia, ci si deve accertare che tutto sia sterilizzato e così via.