Tatuaggi fiori: le migliori idee e i consigli per tattoo unici

0
14
tatuaggi fiori

tatuaggi fiori sono, in assoluto, tra i più gettonati che ci siano e questo perché possono soddisfare le esigenze di chiunque. Sono belli da vedere ed estremamente simbolici: due aspetti che, quando si parla di tattoo, sono sempre da prendere in considerazione.

Per questo motivo, quindi, è indispensabile una piccola guida ai tatuaggi fiori, così da avere le idee chiare e scegliere il soggetto in maniera consapevole. Sì, perché non c’è certo un solo tipo di fiore. Ce ne sono tanti e molti hanno dei significati specifici da conoscere.

Significati tatuaggi fiori

Tra i vari tatuaggi fiori spiccano, senza dubbio, i fiori di loto che fanno parte della tradizione giapponeseSi tratta di un fiore ricco di significato. Se si pensa che solo la rosa voglia dire qualcosa, si sbaglia. Anche il fiore di loto, oltre a essere molto bello, è anche decisamente significativo. Questo è un simbolo con un significato spirituale per lo più. Indica la purezza, sia fisica che mentale, ed è per questo motivo un simbolo decisamente potente, soprattutto nel buddhismo. Ma non solo. Il fiore di loto incarna anche la bellezza e il risveglio spirituale.

tatuaggi fiori

Non solo fiori di loro, però. Come detto, anche le rose sono un soggetto molto gettonato per dei tattoo. Il significato di questo fiore è di certo più noto di quello del precedente. La rosa è un simbolo di amore, di passione, di eleganza ed è per questo che tantissime donne decidono di incidere questo fiore sulla loro pelle.

Tra i tatuaggi floreali spicca anche il giglio. Si tratta di un simbolo che richiama un valore molto importante come quello dell’amicizia ma non solo. Il giglio, infatti, è anche il simbolo della purezza e della castità, così come lo della fertilità.

Anche il girasole può essere un bellissimo soggetto per un tattoo. Questo è simbolo di solarità, di sicurezza, ma anche di fedeltà e di riconoscenza. Tutti significati molto forti e importanti.

Il narciso, invece, ha un significato molto personale e sta a indicare l’autostima e la fiducia in se stessi.

Naturalmente, il soggetto deve sempre essere scelto e disegnato in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. C’è chi ama dei tattoo più vistosi, che invece li preferisce piccoli e poco evidenti e i fiori si adattano a tutti i tipi di esigenze.

Dove fare i tattoo con i fiori

A questo punto ci si può domandare quale zona del corpo scegliere per un tattoo con fiori. A dire il vero ce ne sono tante da prendere in considerazione e anche qui il proprio gusto deve farla da padrone.

Di sicuro, se si vuole qualche consiglio, si deve sottolineare che le dita, lo sterno, il retro delle orecchie sono, al momento, tra le zone del corpo più gettonate per questa tipologia di tatuaggi. Ma non solo: c’è chi ama farsi tatuare dei fiori sul braccio, sulla spalla, dietro la nuca e, ancora, chi preferisce il polpaccio o la caviglia.

Questa scelta è molto personale e va fatta in base al proprio gusto e, perché no, anche preoccupandosi della zona che faccia meno male se si ha paura del dolore. Ricordiamo che, oltre alla tipologia di fiore, anche il colore che si sceglie per questo tipo di tattoo può conferire a esso una sfumatura di significato ben precisa.

Per questo motivo, quando si decide la zona è sempre utile scegliere anche il colore preferito. In base a questa scelta si andrà a dare al tattoo questo o quel significato e tutto ciò è estremamente interessante.