Tatuaggi sul collo: i soggetti da preferire

0
93

tatuaggi sul collo sono una delle ultimissime tendenze. Se fino a qualche anno fa erano soprattutto gli uomini a richiedere al proprio tatuatore di fiducia di realizzare delle piccole, grandi opere proprio in questa zona del corpo, ora lo fanno anche le donne. Si è scoperto che questa zona è estremamente seducente ed è per questo che moltissime persone decidono di volere un tattoo proprio qui, sfidando anche il dolore che è sempre stato uno dei limiti più forti in assoluto.

tattoo sul collo piacciono a un pubblico trasversale, ma che ha in comune una cosa: il volere osare. Di sicuro, a differenza dei tatuaggi sul braccio, quelli sul collo sono estremamente difficili da coprire. Se si hanno delle esigenze specifiche, quindi, è utile valutare questo aspetto prima di decidere di volere un tattoo proprio in questa zona.

Tatuaggi sul collo: i soggetti più gettonati

Un tatuaggio sul collo deve essere realizzato con perizia. Proprio perché si tratta di un punto del corpo sempre molto in evidenza, è necessario contattare solo un bravo tatuatore, che sia in grado di consigliare lo stile migliore e il soggetto perfetto. Non si può rischiare di avere un tatuaggio non realizzato alla perfezione in una zona come questa.

Quali sono i soggetti per tatuaggi sul collo? Di sicuro tante, tantissime persone sceglieranno le scritte come soggetto del proprio tattoo sul collo. Si tratta di un posto che esalta proprio questo genere di cosa. Anche numeri e date vanno per la maggiore, soprattutto i numeri romani. Sono tante le persone che già hanno deciso di farsi tatuare sul proprio collo la data di nascita di una persona cara, una data che ricorda qualcosa e così via.

Molto bene anche per i fiori, altro soggetto decisamente apprezzato da chi vuole tatuarsi il collo. Spesso si tratta di rose, ma anche di fuori di loto o composizioni. Si deve ricordare che, in ogni caso, il significato di ogni singolo tattoo sarà stabilito non solo dal fiore scelto, ma anche dal colore. Un esempio per capirci di più: se si sceglie una rosa rossa si fa riferimento alla passione, se si sceglie invece una rosa bianca alla purezza.

Si tratta di dettagli ma è sempre necessario fare molta attenzione a questo tipo di cose quando si sceglie il soggetto per il prossimo tattoo.

E che dire della corona? Anche questo disegno è molto gettonato quando si sceglie il collo. Si tratta di un simbolo forte, che spesso viene accompagnato da qualche lettera per rimarcare l’importanza di una persona nella propria vita.

Dopo questa serie di idee è, però, giunto il momento di rispondere alla domanda più in auge: quanto fa male un tatuaggio sul collo? Sebbene la tentazione sia quella di rispondere tanto, si deve sempre ricordare che si tratta di un qualcosa di soggettivo. Tuttavia, in una ipotetica mappa del dolore provocato dai tattoo, il collo è senza dubbio una zona rossa. Molto dolore, quindi, ma se il risultato merita e se lo si desidera molto allora non ci si deve pensare.