Costo tatuaggio: qualche informazione utile

0
49
costo tatuaggio

Quando si decide di volere un tattoo la prima cosa che ci si chiede riguarda il costo del tatuaggio. Sono in tantissimi a porsi la domanda, soprattutto perché spesso l’aspetto economico spaventa più del possibile dolore causato dagli aghi sulla pelle.

Di solito si tende a pensare che un tatuaggio molto piccolo costi pochissimo, mentre uno grande e complesso costi delle cifre a dir poco inavvicinabili. Si tratta, però, di una visione distorta della realtà ed è importante fare un po’ di chiarezza per permettere a tutti di avere le idee chiare.

Calcoliamo il costo del tatuaggio

La prima cosa che si deve sottolineare è che il costo del tatuaggio, più che dalla grandezza dell’opera dipenderà dall’onorario del tatuatore. Va da sé che più sono bravi e gettonati e maggiore sarà il costo di un tattoo.

Ma non bisogna prendere in considerazione solo questo aspetto. Ecco, quindi, le domande che ci si deve porre per cercare di capire quale sarà il costo di un tatuaggio che si desidera.

Qual è la grandezza del soggetto e, soprattutto, si tratta di qualcosa di complesso? Queste sono solo due delle prime domande che ci si deve porre quando si desidera fare un tatuaggio. A queste, poi, è utile aggiungerne delle altre.

Si tratta di un tatuaggio a colori o in bianco e nero? Potrebbe sembrare banale, eppure anche questo influisce non poco sul costo finale del tatuaggio.

Si dovrebbe poi considerare che nelle grandi città, nelle quali ci sono spesso gli studi dei tatuatori più famosi, il prezzo tende a salire anche in maniera considerevole.

Come detto, poi, la bravura e la fama del tatuatore fanno il resto. Impossibile, quindi, definire a propri un prezzo per un tatuaggio perché si devono prendere in considerazione tutti questi fattori.

Tuttavia, si può avere un’idea di base. Va da sé che un piccolo tatuaggio sul polso, magari non a colori, costa decisamente meno di un grande tattoo che occupa tutta la spalla ed è ricco di sfumature, colori, personaggi e così via.

Si può dire che un tattoo può costare da poche decine di euro fino a migliaia di euro. Tutto dipende da cosa si sceglie e da come si decide di far eseguire l’opera.

Per un tatuaggio piccolo, che sia un mini simbolo o una piccola scritta, il prezzo varia dai 50€ ai 250€ circa. Se si tratta, invece, di un disegno più grande e complesso, allora le cifre cambiano. In questo caso, la differenza può essere anche consistente. Molto cambia in base alla posizione del tattoo e, soprattutto, in base al tatuatore. Possiamo, però, dire che per un tatuaggio medio-grande si va da 200€ circa a quasi 2000€.